Eventi

Presentazione “Etna. Sentieri raccontati”

  • Luogo: Cortile interno hiesa di San Nicola Piazzale Matrice - Trecastagni (CT)
  • Data: 11 settembre 2020
  • Orario: ore 19.00

Giuseppe Riggio

Riccardo Francaviglia e Margherita Sgarlata

presentano il loro ultimo libro

Etna. Sentieri raccontati

Venerdì 11 settembre alle ore 19.00

Nel cortile interno della chiesa di San Nicola

Piazzale Matrice – Trecastagni (CT)

Il libro

Ogni parte dell’Etna conserva memorie umane, testimonianze di attività eruttive antiche e recenti, e singolarità naturalistiche. Chi pratica l’escursionismo sa che il senso del camminare non sta nel mettere un piede dopo l’altro, ma nell’immersione nei luoghi, un’esperienza fisica e mentale allo stesso tempo. In questo libro l’autore –prima ancora di descrivere gli itinerari – narra i sentieri, ne racconta le storie. Tutto questo per invogliare a visitare ’a Muntagna pur correndo il rischio di tornarne, poi, perdutamente innamorati.

L’autore

Giuseppe Riggio racconta l’Etna e la Sicilia da oltre trentacinque anni. È nato nel 1961 e vive a Trecastagni, un paese in provincia di Catania. Sin da ragazzo ha imparato ad amare, conoscere ed esplorare ’a Muntagna. È giornalista, autore di numerosi libri e articoli dedicati al vulcano siciliano e alle bellezze nascoste della Sicilia, nonché uno dei fondatori dell’Associazione Etnaviva, di cui è stato a lungo presidente; è impegnato come dirigente del Club Alpino Italiano. Ha dedicato anni di ricerche alla valorizzazione del territorio e della memoria del Novecento.

Gli illustratori

Riccardo Francaviglia e Margherita Sgarlata vivono in provincia di Catania e sono marito e moglie: lui scrive le storie e le disegna, lei le colora. Hanno illustrato e scritto oltre quaranta libri, manuali e albi per ragazzi, alcuni dei quali tradotti anche all’estero e insigniti di importanti riconoscimenti. Da sempre instancabili esploratori, hanno unito la passione per le escursioni alla loro arte per regalare ai lettori una rappresentazione inedita di alcuni degli scorci più suggestivi dell’Etna.