Rassegna Stampa

“Rivalutare il passato in chiave moderna” Intervista all’editrice Surya Amarù

Classe 1983, una laurea in Lettere e Filosofia, una gavetta nelle case editrici come editor, una grande passione per la lettura. Surya AmaruSurya Amarù, catanese, lo scorso anno tenta l’avventura editoriale di aprire una casa editrice indipendente alle falde dell’Etna: Splēn. Due collane editoriali, testi giovani ed innovativi, un pubblico di lettori che cresce. Una scommessa vinta in tempi in cui le grandi case editrici scelgono la strada della fusione.

Continua...


Scale Mobili di Lina Maria Ugolini

La narrazione, che procede per piani paralleli, espletandosi nell'arco temporale di una mattinata, ha inizio nel mese di maggio, aperta dal profumo delle rose, per le quali non basta mai il tempo di ammirarle, di contro all'atmosfera grigia e maleodorante di una stazione metropolitana di Roma, che vede già il primo avventore, una donna di nome Michela (la quale non vivrà a lungo a causa della sua malattia).

Continua...


Splēn edizioni, giovane realtà siciliana

Sono orgoglioso di presentare al Circolo16 questa giovane casa editrice made in Italy e ancor di più siciliana, e di più ancora catanese. Orgoglioso perché nella realtà quotidiana, nella stessa città in cui vivo (e spesso sottovaluto), è difficile pensare esista qualcuno che abbia ancora la voglia di fare cultura, investire il proprio tempo e le proprie risorse per farne un lavoro. Ancora più difficile accettare abbia la mia stessa età e le idee così chiare. Sapere che nel circondario ci sono persone come Surya, è come ricevere uno schiaffo in pieno viso, uno schiaffo di ottimismo!

Continua...


Splen edizioni – intervista radiofonica a Surya Amarù

Surya Amarù è ospite di Antonella Guglielmino e Onia Nicolosi a GLOBUS RADIO STATION, all'interno della rubrica Radio-Ritratto "Pennellate dal Mondo Vip". L'editrice racconta della Splen, del suo catalogo e dei prossimi appuntamenti in programma.

Continua...


Ecco «Splen», la scommessa di Surya: giovane editrice catanese

Surya Amarù, catanese, classe 1983, così racconta la decisione che l’anno scorso a Viagrande, l’ha portata ad avviare il suo progetto editoriale. Dopo una laurea in Lettere e Filosofia, corsi di editoria, un lavoro redazionale a Roma e lungo background lavorativo in questo settore, la giovane editrice scommette su se stessa scegliendo di mettersi in proprio per perseguire il lavoro dei suoi sogni.

Continua...


Splēn Edizioni, Surya Amarù “Innovazione e qualità i punti di forza”

L’editoria siciliana mostra sempre più qualità. La giovane Surya Amarù, dopo studi specifici e gavetta, ha deciso di aprire una casa editrice nei pressi di Catania sfidando la crisi. Splēn Edizioni è sul campo da pochi anni e ha fatto della scelta accurata dei testi il suo punto di forza, il tutto presentato in una originale veste grafica.

Continua...


Jamil e la nuvola, il racconto che lega due bambini tra realtà e immaginazione

Hanna e Jamil. Due bambini, occhi grandi e sinceri, spalancati davanti al mondo. Sono piccoli eppure conosco a fondo come funziona questa nostra strana esistenza. Nati sotto lo stesso cielo quello blu cobalto dell’Egitto, li differenzia solo un particolare, Hanna è reale, Jamil no, o per meglio dire Jamil non è solo uno, ma rappresenta ben 150 milioni di bambini nel mondo.

Continua...


“Jamil e la nuvola”, fantasia e immaginazione

Catania - Occhi scuri e profondi, grembiulino rosa, berretto di lana da cui fa capolino una piccola treccia: si chiama Hanna, ha 7 anni e vive con la sua famiglia in un villaggio del sudest dell’Egitto, tra la riva orientale del Nilo e il Mar Rosso.

Continua...


La piuma nel cuore

In Jamil e la nuvola la scrittrice catanese Lina Maria Ugolini racconta la sofferta emotività dei bambini costretti a rinunciare troppo presto alla fanciullezza. Presentazione in musica e dibattito sabato al Piccolo Teatro di Catania

Continua...


Lina Maria Ugolini: “Fare drammaturgia oggi? Significa cercare di capire la nostra società postmoderna, senza facili critiche o posizioni di conflitto”

Lina Maria Ugolini: “Fare drammaturgia oggi? Significa cercare di capire la nostra società postmoderna, senza facili critiche o posizioni di conflitto”

Continua...


Jamil, piccolo uomo tra i bambini

La scrittrice Lina Maria Ugolini anticipa il suo ultimo "Jamil e la nuvola", una fiaba per ragazzi che affronta il problema del lavoro minorile ma che, allo stesso tempo, lancia una provocazione: nell'era degli smartphone, come possono i bambini restare bambini?

Continua...


Splēn, la casa editrice alle falde dell’Etna. Scommessa della catanese Surya Amarù

«Una ragazza con il romanzo sempre in borsa». È la definizione che dà di sé la giovane Surya, classe 1984, fondatrice della piccola esperienza editoriale di Viagrande. Che, con poche collane ben curate, ha raggiunto risultati importanti. «E questo è solo l'inizio», promette l'ideatrice del progetto.

Continua...


Ugolini, favole e nuvole

Favole e nuvole, immaginazione e schiavitù sono questi gli elementi dell’ultimo libro della scrittrice Lina Maria Ugolini. Jamil e la nuvola (Splēn edizioni, 288 p.) è un romanzo per ragazzi che tocca il tema difficile del lavoro minorile, con la volontà di lasciare qualcosa ai lettori che si avvicinano a un mondo a molti sconosciuto

Continua...


Jamil e la nuvola – intervista radiofonica a Lina Maria Ugolini

Lina Maria Ugolini è ospite di Antonella Guglielmino e Onia Nicolosi a GLOBUS RADIO STATION, all'interno della rubrica Radio-Ritratto "Pennellate dal Mondo Vip". La scrittrice catanese racconta il suo libro, lo spirito e l'anima che lo abitano, il messaggio rivolto ai giovani lettori e non solo e il progetto umanitario che fa di Jamil e la nuvola" un libro utile oltre che bello.

Continua...


Jamil e la nuvola di Lina Maria Ugolini

Andando a ritroso nel tempo, due immagini hanno dato inizio alla scrittura di Jamil. Il volto sporco (incontrato nel reportage di un giornale) di un bambino egiziano con un ciuffo di cotone tra le mani, una mosca posata vicino a un occhio come il grumo di una lacrima secca, e il deserto del Sahara, quel mare di sabbia che induce lo sguardo all’erranza verso l’infinito.

Continua...


Duello tra vero e falso – L’ultima notte di X di Antonio Ciravolo

I lettori di Un cerchio nel buio di Antonio Ciravolo, aspettavano sicuramente con la curiosità tipica di chi ha gradito la prima opera, una seconda occasione per riprendere il dialogo interrotto con lo scrittore e riimergersi nella sua piacevole atmosfera letteraria. Ecco allora L’ultima notte di X (Splēn edizioni)

Continua...


Jamil e la nuvola, il nuovo romanzo di Lina Maria Ugolini

Lavorano nelle cave di cobalto del Congo; scavano pozzi per estrarre l’oro in Tanzania; fabbricano bracciali di vetro in India; raccolgono tè nelle piantagioni dello Zimbabwe. Sono i bambini sfruttati in ogni parte del mondo, e specialmente nei Paesi in cui povertà e arretratezza rendono la piaga del lavoro minorile un fenomeno difficile da comprendere ed estirpare. Jamil è uno di loro. Costretto a diventare adulto troppo presto, venduto dai genitori per diventare uno dei tanti “schiavi del cotone” nei campi della Mezzaluna, in Egitto: è lui il protagonista di “Jamil e la nuvola”, il nuovo romanzo per ragazzi di Lina Maria Ugolini, pubblicato da Splēn edizioni, la giovane casa editrice e associazione culturale di Viagrande (CT) fondata da Surya Amarù.

Continua...


“L’ultima notte di X” recensito da Il covo della fenice

Chi sostiene che un libro non si giudica dalla copertina dovrà sicuramente ricredersi dopo aver visto i romanzi editi dalla Splen la cui attenzione per i dettagli non si limita alla scelta di ottimi romanzi ma si estende anche alle copertine che li racchiudono. Non fa eccezione il secondo romanzo del fortunato scrittore Antonio Ciravolo che con il suo L’ULTIMA NOTTE DI X non si risparmia di scendere nelle profondità più oscure dell’essere umano.

Continua...


Diorama di Sergio Sozi: il mondo della letteratura sotto la lente dell’ironia

La quarta di copertina recita: “Diorama è sinonimo di veduta panoramica, ma è anche una forma di spettacolo costituita da quadri o vedute di grandi dimensioni. È il caso di questa raccolta di racconti, ai quali il lettore aggiungerà colori, movimento, suoni e volumi” e davvero le storie spesso surreali che Sergio Sozi racconta con ironia ed eleganza offrono la visione su squarci di esistenze che ogni lettore può trasformare nella propria mente assegnando significati e dettagli secondo la propria sensibilità.

Continua...


Un cerchio nel buio, la traiettoria in curva tra sogni e attese uccise vivendo

Catania – Un sogno, anzi più di uno, tanti sogni che raccontano storie, descrivono emozioni. Volti ritratti, fermi in quell’istante, visi sconosciuti, occhi penetranti, nostalgici, speranzosi, labbra umide, tratti di una Listenerpersona mai vista. Vite, innumerevoli vite che scorrono lente come in un film, tutte da scoprire e capire, che si intersecano in un intreccio fatto di sfumature, di sensazioni. Angosciosi vortici, nevrotiche analessi, o più semplicemente sogni trasformati in ossessioni che tormentano e inquietano la vita di Francesco. È questa la peculiare trama del libro “Un cerchio nel buio” di Antonio Ciravolo pubblicato dalla Splên Edizioni

Continua...


© 2018 SPLEN EDIZIONI SRL All Rights Reserved. P.Iva e Cod. Fisc. 05521480870