Eventi

Riccardo Francaviglia presenta Re e Regine in Sicilia

  • Luogo: presso la biblioteca comunale XXV Aprile di Carlentini - Via dello Stadio snc - Carlentini (SR)
  • Data: venerdì 10 novembre 2017
  • Orario: ore 17.00

Riccardo Francaviglia presenta Re e Regine in Sicilia!

venerdì 10 novembre alle ore 17.00

presso la biblioteca comunale XXV Aprile di Carlentini

Via dello Stadio snc – Carlentini (SR)

 

Il libro

re e regine mockupLa Sicilia in passato è stata governata da terribili tiranni e sovrani illuminati, da potenti regine e perfino da un bambino. Questo libro racconta le storie di intrighi e tradimenti, di amori e vendette, di guerre e passioni, che hanno lasciato traccia in ogni angolo dell’isola, fra le catacombe delle città antiche e le torri medievali che ancora svettano in mezzo ai palazzi. Come su una macchina del tempo, viaggerete nell’antica Grecia prima e nel Medioevo poi, e conoscerete i grandi personaggi che hanno fatto la storia del mondo quando il mondo ruotava attorno a un’isola.

 

L’autore

Riccardo FrancavigliaRiccardo Francaviglia è autore e illustratore di libri per ragazzi vive e lavora a Catania.
Insieme a Margherita Sgarlata ha illustrato oltre una ventina fra albi e libri. Le sue storie sono state pubblicate in Italia, Svizzera, Germania, Corea, Canada e Portogallo, ricevendo riconoscimenti e premi. Molte delle sue tavole originali sono state esposte in altrettante mostre in giro per l’Italia. Oltre all’editoria, le sue illustrazioni sono presenti in francobolli, poster, calendari e giochi da tavolo. Collabora come illustratore in due riviste per ragazzi “Giochiamo” e “Avventura”. Consapevole delle innumerevoli declinazioni dell’illustrazione, di recente ha ideato e realizzato un’App per Ipad con le storie e i personaggi da lui inventati. Tiene anche corsi nelle scuole che variano dalla costruzione di giocattoli in legno alla progettazione e realizzazione di libri illustrati.
Ha vinto numerosi premi per la letteratura dell’infanzia tra i quali “Premio Sulle ali delle farfalle” e “Premio Stephan Zavrel“.