Eventi

Pippo Scudero presenta i primi due Filastroccari

  • Luogo: Vivai Malvarosa - Via San Martino, 3, Carruba-San Leonardello, Giarre, CT,
  • Data: domenica 26 marzo
  • Orario: ore 10.30

Pippo Scudero presenta i primi due Filastroccari

dedicati ai mesi

Gennaio, Febbraio e Marzo (vol.1) e Aprile Maggio Giugno (vol. 2)

domenica 26 marzo alle ore 10.30

presso i vivai Malvarosa

Via San Martino, 3 – Carruba-San Leonardello, Giarre (CT)

FIL2novità_sito_small

I libri

fil1_cover_webfil2_cover_web_smallIn ogni calendario ci sono dei giorni e ci sono dei nomi. Ma avete mai provato a immaginare chi c’è dietro ogni nome, che faccia ha, che lavoro fa? Ci sono tantissimi nomi, uno diverso dall’altro e tantissimi mestieri, uno diverso dall’altro, sicuramente più di mille! Pippo Scudero ne ha scelti 365, un nome e un mestiere per ogni giorno dell’anno, e a ognuno ha dedicato una filastrocca. Così è nato il suo Filastroccario! Questo è solo il primo di quattro volumi, dedicato ai primi tre mesi dell’anno: gennaio, febbraio e marzo.

 

L’autore Pippo Scudero

Pippo Scudero è nato nel 1954 ad Acireale (CT), in Sicilia, a un passo dal mare e a due dall’Etna. È psichiatra, psicoterapeuta e scrittore. Da molti anni collabora come educatore con l’AGESCI (Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani), di cui è stato responsabile regionale e nazionale. È appassionato di libri per ragazzi e scrive racconti e filastrocche per bambini. Tra i suoi libri: Soffia e va’ (Coccole e Caccole); Noa la colomba di Noè (Bohem Press Italia); Prendiamoci per mano… più gioia ci sarà (Nuova Fiordaliso); 999 piedi (Città Aperta); Il Matto con gli stivali (Coccole e Caccole). Nel 2007 è stato premiato al concorso “La filastroccola” indetto dalla rivista “Andersen”.

L’illustratrice Tiziana Longo

TizianaTiziana Longo è nata a Catania nel 1980, da piccola il suo gioco preferito era disegnare.
Dopo gli studi classici, il diploma accademico e una breve ma intensa carriera da restauratrice di opere d’arte, nel 2010 riprende in mano le matite e scopre il mondo del libro illustrato. Prosegue il suo percorso artistico approfondendo lo studio delle tecniche digitali nelle quali si identificherà del tutto, elaborando una poetica lieve ed evocativa. Oggi lavora a Catania come illustratrice e colorist digitale per case editrici italiane e straniere. Ha pubblicato e collaborato con. Mesogea, Il Pozzo di Giacobbe, Parragon, La Nuova Frontiera, San Paolo, Verbavoltant, Lineadaria.

L’illustratrice Maria Sole Macchia

autoritratto Maria Sole Macchia è nata a Padova, vive e lavora tra Padova e Parigi. Ha frequentato la Scuola del Fumetto di Milano. Nel 1997 è stata selezionata alla mostra illustratori della Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna. Nel 2000 è stata scelta tra le Matite Italiane dal Ministero dei Beni Culturali. Ha svolto attività di scenografa per il Teatro Bagaglino di Baia Sardinia. Nel 2003 si trasferisce a Parigi per alcuni anni, dove lavora nell’atelier di Serge Bloch e in altri studi grafici e di illustrazione. Attualmente collabora con diverse case editrici italiane ed estere, fra cui: RCS Libri, Raffaello Editore, Giunti, Edizioni EL, Kite, La Coccinella e Pére Castor-Flammarion, Nathan, Co Libri, Hachette, Sun-Ya, Gakken. Insegna “Illustrazione del Racconto” al Master di Illustrazione di Milano.